Tagliacapelli uomo professionale

Salve a tutti, oggi andremo ad analizzare i tagliacapelli uomo professionale stabilendo così quale sia il migliore in base alle caratteristiche tecniche.

Abbiamo creato una tabella esplicativa al fine di semplificarvi la vita, così in pochi minuti riuscirete a stabilire quale sia il miglior tagliacapelli professionale da uomo adatto alle vostre esigenze.

Nel caso in cui volete saperne di più prima di acquistarne uno abbiamo preparato una guida completa con tutte le informazioni riguardanti le macchinette tagliacapelli uomo professionali

IL MIGLIOREUN OTTIMO RAPPORTO QUALITÀ-PREZZOIL PIÙ VENDUTOIL PIÙ ECONOMICOCONSIGLIATO DA NOI
Marca e modello:Panasonic Tagliacapelli Professionale ER-1611Marca e modello: Remington HC5035 Colour Cut TagliacapelliMarca e modello: Panasonic ER-GB60-K503Marca e modello:Rowenta TN1600Marca e modello: Remington HC5810
Regolabile: 5 livelli da 0,8 a 2,0 mm, taglia corti da 3 a 4mm, taglia media da 6 a 9mm, taglia lunghi da 12 a 15mmRegolabile: 9 pettini colorati per una facile individuazione (1.5-25mm) Leva laterale (0.5-2mm)Regolabile: taglio 1-20 mm in 38 step, 0,5 mm senza pettineRegolabile: Quattro pettini fissi (3 mm - 6 mm - 9 mm - 12 mm), 3 micro impostazioni supplementari (1 mm - 1,5 mm - 2 mm)Regolabile: 10 pettini per regolare il taglio (3 - 40 mm) Leva per regolare il taglio (0,8 - 2 mm)
Lama:Lama X-taper Blade rivestita in fibra di carbonio e titanioLama:Lame in acciaio inox auto-affilantiLama: a 45° in acciaio inossidabileLama: in acciaio inossidabile di alta qualitàLama:in Ceramica
Tipologia: ricaricabileTipologia: con cavo di alimentazioneTipologia: con o senza cavo di alimentazioneTipologia: con cavo di alimentazioneTipologia: ricaricabile
Autonomia: 50 minuti di funzionamentoAutonomia: /Autonomia: la batteria ha una lunga durataAutonomia: /Autonomia: Fino a 40 minuti di autonomia
Guarda su AmazonGuarda su AmazonGuarda su AmazonGuarda su AmazonGuarda su Amazon

Cos’è un tagliacapelli uomo professionale?

tagliacapelli uomo professionale

Le macchinette tagliacapelli sono dei dispositivi utilizzati per la regolazione di capelli su diverse misure.

Esistono delle tipologie ibride che sostituiscono il lavoro di un rasoio elettrico o del regolabarba.

La differenza principale che contraddistingue il tagliacapelli da uomo professionale da un regolabarba è la lunghezza massima e minima a cui riesce ad arrivare, infatti riesce a tagliare da 0,5 mm fino a 4 cm, mentre il regolabarba permette di radere completamente il pelo.

Al giorno d’oggi avere un look ordinato e curato è diventato quasi un “must”, proprio per questo si cerca sempre di avere barba e capelli impeccabili.

Per fare ciò abbiamo due opzioni:

miglior tagliacapelli uomo professionale
  • Andare sempre dal barbiere/parrucchiere: Il costo si aggira generalmente dai 20 ai 30 euro per quanto riguarda l’uomo, mentre per quanto riguarda la donna le cifre sono nettamente più alte, dovendo curare più particolari come piega, colore etc…
  • Comprare un tagliacapelli: Si dovrebbe spendere una cifra iniziale più alta ma risparmiando così nel lungo periodo.

Al momento sul mercato sono disponibili un’infinità di tagliacapelli, oggi andremo a vedere le principali caratteristiche a cui dovremo prestare attenzione se vorremo scegliere il miglior tagliacapelli adatto alle nostre esigenze.

ELEMENTI CHE COMPONGONO UN TAGLIACAPELLI UOMO PROFESSIONALE

miglior tagliacapelli uomo professionale
Un tagliacapelli con 3 pettini di regolazione

Il tagliacapelli è formato da un corpo motore alla cui estremità sono presenti delle lame, le quali hanno la funzione di tagliare capelli e peli.

Sopra alle lame posso essere posizionati dei pettini che ci permetteranno di regolare la nostra rasatura.

Le lame di questo dispositivo sono due, la fila superiore permette di raggruppare i capelli all’interno dopodichè la seconda fila di lame li taglierà.

I dentini possono essere più o meno appuntiti, mentre le lame possono essere realizzate con diverse tipologie di materiali, rendendole più o meno efficenti.

Approdondiremo di più questo argomento nel capitolo relativo alle lame, comunque I materiali con cui sono fatte sono principalmente tre:

  • Acciaio inox
  • Titanio
  • Ceramica

Oltre a tutti questi elementi fondamentali con l’acquisto di una macchinetta tagliacapelli saranno generalmente forniti degli accessori aggiuntivi come le forbici,un pettine, uno spazzolino adibito alla pulizia delle lame, una mantellina per raccogliere i capelli tagliati e l’olio per lubrificare le lame.

Come scegliere il miglior tagliacapelli da uomo professionale

Per stabilire quale tagliacapelli sia il migliore per voi dovrete analizzare vari fattori, proprio per questo abbiamo creato questa guida completa che spiega punto per punto tutte le caratteristiche principali.

miglior tagliacapelli uomo professionale

Il materiale

Tutti i tagliacapelli da uomo professionali sono creati con dei materiali ottimali, curati nei minimi dettagli, avendo cura del cuio capelluto.

Generalmente è composto da materiali plastici e metallici, i quali dovranno essere assemblati perfettamente, garantendo una durabilità nel tempo.

Il cuoio capelluto è molto delicato quindi bisognerà optare per dei prodotti che siano curati nei minimi dettagli, cercando di evitare prodotti di scarsa qualità e molto economici.

Peso e dimensioni

Il peso e le dimensioni del tagliacapelli incideranno sicuramente sul risultato finale e sulla comodità durante l’utilizzo.

Una maggiore grandezza garantisce una quantità più elevata di capelli tagliati nello stesso momento, incidendo quindi su un taglio più rapido, tuttavia avremo meno precisione, il che non è consigliato per chi vuole rifinire la propria barba.

Il tagliacapelli uomo professionale generalmente ha delle dimensioni abbastanza contenute, infatti è alto tra i 17 e i 25 cm, largo tra i 5 e i 15cm con uno spessore tra 4 e 9 cm.

Per quanto riguarda il peso varia tra 300 g per i modelli più leggeri fino ad arrivare a circa 1 kg.

Per scovare il miglior tagliacapelli è necessario prendere in considerazione i modelli più leggeri, garandendo così una maggiore maneggevolezza durante l’uso, senza andare a gravare sul polso.

Lame e taglio

macchinetta tagliacapelli
Lame di un tagliacapelli

Le lame e il taglio sono strettamente correlate l’una con l’altra, infatti dovremo scegliere un dispositivo che abbia delle ottime lame.

Principalmente sono presenti 3 tipologie di lame, realizzate con materiali diversi:

  • Acciaio inox: Sono molto resistenti e non arrugginiscono dopo essere state a contatto con l’acqua, però devono essere lubrificate con un olio apposito dopo ogni utilizzo.
  • Titanio: Queste lame sono super resistenti e non sono soggette ad usura, ma hanno generalmente un costo più elevato.
  • Ceramica: Oltre all’elevata resistenza all’usura garantiscono una miglior precisione, tuttavia in caso si urto saranno più propense alla rottura data la loro fragilità.

Oltre al materiale delle lame può cambiare anche la forma, infatti esistono lame con la punta arrotondata o rivestite con un materiale morbido, pensate per chi ha una cute molto delicata o per chi deve tagliare capelli molto corti.

Le lame differiscono anche in base alle dimensioni, determinando diverse lunghezze:

  • Lame da 1 a 3 mm: Sono adatte per chi vuole tenere i capelli corti.
  • Tra i 20 e i 40 mm: Questa lunghezza va bene per chi vuole tenere i capelli più lunghi, inoltre si consiglia di scegliere lame con dei denti più larghi.

Oltre alle lame bisogna prestare molta attenzione alle testire applicabili alla lama che sono presenti nella confezione, le quali permettono di regolare la lunghezza del taglio.

Le funzioni

Le macchinette tagliacapelli sono dispositivi semplici dal punto di vista concettuale, soprattutto per quanto riguarda i modelli con cavo, dato che quelli a batteria possono avere un display.

Di solito i modelli senza fili hanno una funzione molto utile, che permette di regolare le lunghezze di taglio anche senza pettine, fino a 3 mm.

Gli apparecchi dotati di batteria hanno ulteriori funzioni a disposizione:

  • Display digitale: permette di visualizzare lo stato della batteria durante la carica o il tempo residuo prima che si scarichi. I tagliacapelli meno costosi hanno soltanto una luce led che indica quando la batteria è carica o scarica e in alcuni casi ci indica quando è il momento di pulire e oliare le lame.
  • Indicatore di precisione: Questa funzione è utile per capire a che lunghezza stiamo tagliando i capelli, tuttavia non indicano la misura esatta in millimetri ma solo la posizione di taglio.
  • Blocco da viaggio: Impedisce al tagliacapelli di accendersi accidentalmente.
  • Turbo: Permette di aumentare la velocità delle lame.
  • Wet & Dry: Con questa funzione sarà possibile sciacquare il tagliacapelli sotto l’acqua, rendendo la pulizia del dispositivo molto più comoda e veloce.
  • Rifinitore: Avremo la possibilità di tagliare con più precisione in alcuni punti specifici.

Alimentazione

Esistono due categorie di tagliacapelli e quindi dovrete decidere in base alle vostre esigenze:

  • Con filo: Nel caso in cui venga usato solamente in casa è consigliabile comprarlo con il cavo in quanto la potenza sarà sicuramente superiore rispetto agli analoghi con batteria infatti di solito quelli professionali sono provvisti di cavo.
  • Senza filo: Se invece siete spesso in viaggio, conviene prendere un modello cordless, con una batteria ricaricabile, inoltre sarete molto meno vincolati dal filo e avrete la possibilità di sciacquare il tagliacapelli sotto l’acqua.
  • Sia con cavo che con batteria: Questa tipologia di dispositivi sono i più versatili in commercio .

Tipo di batteria

miglior macchinetta tagliacapelli cordless
Tagliacapelli cordless

I Tagliacapelli più recenti utilizzano principalmente due tipologie di batterie:

  • Al litio: Detta anche accumulatore agli ioni di litio ha uno dei migliori rapporti peso/potenza, nessun effetto memoria e una lenta perdita della carica quando non è in uso.
  • Ni-Mh: Una batteria detta anche accumulatore nichel-metallo idruro, in cui la densità volumetrica di energia è minore delle batterie al litio, e l’autoscarica è maggiore

Non esiste una tipologia di batteria migliore perchè variano in base al modello, quindi le prestazioni di una Ni-Mh potrebbero essere superiori rispetto a quelle di una al litio e viceversa.

Tuttavia c’è una piccola considerazione da fare per quest’ultime, infatti hanno la possibilità di essere ricaricate anche quando non sono completamente scariche avendo una maggiore resistenza all’effetto memoria che con il tempo potrebbe incidere sull’autonomia.

Oltre al tipo di batteria dobbiamo prestare molta attenzione all’autonomia e al tempo di ricarica nel caso in cui sceglieremo un prodotto cordless.

Generalmente l’autonomia parte solitamente da un minimo di 30 minuti fino ad un massimo di 90 min, tuttavia in alcuni casi si può riscontrare una maggiore durata della batteria.

La potenza

miglior tagliacapelli uomo

La potenza incide parecchio sulla tempistica del taglio, infatti con un dispositivo potente dovremo effettuare meno passate e il taglio sarà più preciso, eliminando più peli o capelli rispetto ad un modello con minore potenza.

Generalmente per valutare la potenza di una macchinetta tagliacapelli si guarda il valore misurato in watt, che però rimane un pò astratto.

Per analizzare più nel dettaglio la potenza dovremo analizzare i giri eseguiti dal motore, quindi la velocità delle lame.

Questi sono i valori riguardanti i giri al minuto:

  • Potenza bassa < 4000 rpm.
  • Una potenza media si aggira intorno ai 4000-5000 rpm.
  • Potenza alta > 5000 rpm.

Solitamente questi valori non vengono riportati nella scheda tecnica del prodotto, quindi bisognerà fare delle ricerche più approfondite per scoprire la reale potenza.

Accessori offerti

Prima di acquistare un tagliacapelli uomo professionale è utile valutare quali accessori sono inclusi nella confezione.

Il kit di accessori può senza dubbio fare la differenza infatti avere tutti i pettini necessari per le varie lunghezze sono essenziali.

Dobbiamo anche cercare di scegliere un modello in cui sia presente il kit di manutenzione così da avere tutto l’occorrente per pulirlo, senza doverlo comprare in un secondo momento.

Di solito all’interno della confezione troveremo i seguenti accessori:

taglia capelli professionale
Tagliacapelli con il kit di accessori
  • Pettine e forbici da barbiere: molto utili per sfoltire il grosso di capelli o barba, oppure per correggere leggere imperfezioni.
  • Mantellina da barbiere: Può essere utile per evitare di sporcare tutto il lavandino o il pavimento, velocizzando il processo di pulizia successivo al taglio.
  • Base di ricarica nei modelli cordless: senza dubbio questa è una bella comodità in quanto basterà riporre nella basetta il tagliacapelli per ricaricarlo.
  • Pettini regolabili: Sono solitamente di diverse forme e dimensioni per riuscire a raggiungere ogni parte da tagliare.
  • Custodia rigida: A volte il prodotto viene consegnato dentro una custodia rigida, ma più frequentemente troveremo una sacca morbida da viaggio.
  • Liquido lubrificante: Fondamentale per la manutenzione delle lame in acciaio inox.
  • Una spazzolina: Serve per pulire le lame del tagliacapelli.

Più accessori avremo a disposizione e più riusciremo ad ottenere un risultato ottimale, con meno sforzo, inoltre potremo eseguire la corretta manutenzione del dispositivo facendolo durare nel tempo.

Prodotti per la manutenzione

La manutenzione del tagliacapelli uomo professionale è fondamentale per garantire la longevità del dispositivo nel tempo.

Solitamente per la manutenzione del nostro dispositivo avremo a disposizione uno spazzolino dedicato e nel caso in cui ci siano delle lame in acciaio inox anche un liquido lubrificante da applicare prima e dopo l’utilizzo.

Come pulire un tagliacapelli?

Ad ogni suo utilizzo è consigliato pulirlo accuratamente per non compromettere il funzionamento.

Quindi tramite lo spazzolino in dotazione o anche un vecchio spazzolino da denti, dovremo pulire le lame o ovunque si annidino dei resti di capelli tagliati, applicando il liquido lubrificante nel caso in cui ci siano delle lame di acciaio inox.

Questa è la metodica standard per quanto riguarda i modelli con filo, mentre per quelli dotati della funzione “Wet & Dry” potete aiutarvi passandoli sotto l’acqua corrente.

Impermeabilità

Nel caso in cui vogliate targliarvi i capelli o radervi sotto la doccia dovrete prestare molta attenzione al grado di impermeabilità del prodotto.

Non tutti i dispositivi hanno la possibilità di essere utilizzati sotto l’acqua, soprattutto quelli con cavo.

Ad esempio il modello Philips MG7770 è un dispositivo che permette qualsiasi tipo di rasatura, sia il taglio dei capelli che addirittura i peli sotto la doccia data la sua completa impermeabilità.

L’impugnatura in silicone antiscivolo garantire una presa ottimale, senza rischiare che il tagliacapelli cada dalle mani.

Questa versione è la più completa di accessori, fornito con 11 pettini per raggiungere qualsiasi lunghezza.

L’autonomia è tra le più lunghe, infatti dura per cinque ore in modo continuativo, il tempo di ricarica è di due ore, inoltre è dotato della funzione Quick Charge.

Il dispositivo è fornito con una comodissima custodia da viaggio.

miglior taglia capelli uomo

Garanzia

Dal momento che si potrebbe incorrere in qualche problema dopo il suo utilizzo, vi suggeriamo di scegliere un prodotto venduto con una garanzia.

Avere a disposizione una lunga garanzia vi darà la certezza di aver acquistato un prodotto di ottima qualità, inoltre nel caso in cui ci siano dei problemi potrete sempre affidarvi all’assistenza.

Pezzi di ricambio

Un’altra cosa importante da tenere in considerazinone è la possibilità di reperire o meno dei pezzi di ricarmbio.

Noi consigliamo sempre di orientare la propria scelta verso marchi più conosciuti avendo una lunga storia alle spalle, sicuramente avranno a disposizione i pezzi di ricambio di ogni prodotto.

Vale la pena spendere meno scegliendo un prodotto con un marchio sconosciuto?

A nostro parere no, dal momento che l’azienda in questione potrebbe smettere di lavorare da un giorno all’altro, il reperimento dei pezzi di ricambio sarebbe molto più difficile se non impossibile.

Come funziona un tagliacapelli?

Il funzionamento è molto semplice, infatti due parti sovrapposte e dentate raccolgono i capelli dopodichè una lama, posta in mezzo ai due livelli è adibita al taglio.

I pettini permettono di regolare la distanza tra la pelle e le lame, quando non si ha un pettine montato bisognerà fare molta attenzione durante la rasatura in quanto la cute potrebbe finire per essere tagliata.

macchinetta tagliacapelli professionale

 

Si può usare un tagliacapelli come regolabarba?

Si può usare un tagliacapelli come regolabarba?
Tagliacapelli usato da regolabarba

Assolutamente sì, ma attenzione, dipende dal modello che acquisterete e che lunghezza di taglio dovete raggiungere nella barba.

Se avete una barba lunga solamente da regolare, senza accorciarla più di tanto, sicuramente potrete utilizzare un tagliacapelli per farlo, mentre se volete radere quasi a 0 la barba dovrete trovare un tagliacapelli che permetta di tagliare intorno a 0,5 mm .

Probabilmente non avrete tantissima precisione durante il taglio in quanto il tagliacapelli, rispetto al regolabarba ha delle lame più larghe e usa dei pettini più ampi dal momentto che la superficie della testa da radere sarà maggiore rispetto al volto.

Il tagliacapelli può essere anche utilizzato per radere peli su tutto il corpo, tuttavia anche in questo caso non si avrà una grandissima precisione.

VANTAGGI E SVANTAGGI NELL’UTILIZZO DI UNA TAGLIACAPELLI

Andiamo ad analizzare i vantaggi e gli svantaggi nell’uso di un tagliacapelli uomo professionale rispetto ad andare dal barbiere o dal parrucchiere:

VANTAGGI

  • Risparmio economico: la spesa iniziale sarà maggiore inizialmente ma nel tempo ci sarà un cospicuo risparmio.
  • Risparmio di tempo: Di solito dal proprio parrucchiere si aspetta più o meno tempo in base a quanta fila c’è.
  • Potrete tagliarvi i capelli o i peli quando volete e come volete voi

SVANTAGGI

  • Se non siete pratici di tagliarvi i capelli inizialmente potreste fare qualche errore.
  • Sicuramente all’inizio potrebbe volerci un bel pò di tempo per imparare da zero.

Conclusione

Grazie per aver seguito la nostra guida sul tagliacapelli uomo professionale, speriamo che vi sia stata utile, inoltre se avete maturato dei dubbi o delle perplessità non esitate a scriverle nei commenti, vi risponderemo nel giro di 48h.

Please follow and like us:
error1563

Articoli più visti:

Lascia un commento

RSS3k
Follow by Email2k
Facebook11k
Facebook
Twitter8k
error: Content is protected !!